Come impaginare un libro in modo impeccabile

🚚 Spedizione Gratuita! su tutti gli ordini, in tutta Italia! 🇮🇹 E fino al 30 Novembre, tanti prodotti scontati fino al 50%. Scopri il nostro Black Friday

Pubblicato 04 Ago. 2017 da Sara.
Condividi:  Email   Facebook  Twitter 
Come impaginare un libro? È la domanda che vi sarete chiesti dopo averlo scritto e aver capito di volerlo anche stampare. Per arrivare alla stampa del vostro libro, però, dovrete esser certi di aver creato un file perfetto: non parliamo solo di estetica, ma dettagli tecnici che permetteranno l’impaginazione perfetta del vostro volume.

Consigli su come impaginare un libro


Ecco quindi qualche suggerimento su Come impaginare un libro in modo tale che sia facilmente leggibile oltre che bello da vedere:

Le pagine Mastro

Innanzitutto il programma che consigliamo di utilizzare è Adobe InDesign che, tra le altre meravigliose funzionalità, permette la creazione delle pagine Mastro. Cosa sono? La salvezza!
La pagina mastro permette di far comparire uno o più elementi su più pagine, per esempio un logo che dev'essere in tutte le pagine destre, evitando di fare un continuo copia-incolla che vi farà guadagnare molto tempo.

L’abbondanza degli spazi

Come impaginare un libro State creando un nuovo file? Non dimenticate di impostare i 5 mm di abbondanza a tutte le voci di Pagina al vivo. Noterete che si è creato un filo rosso attorno al vostro documento. Bene, tutto il materiale del vostro libro che si trova a filo del formato, dovrà esser dimensionato fino al raggiungimento di quella linea in modo da non avere problemi in fase di taglio.

Scelta delle immagini

Se il vostro libro presenterà delle immagini, che siano ad alta risoluzione! Questo vuol dire che devono essere a 300 dpi e in quadricromia (CMYK). Se avete dubbi, perplessità e quant’altro riguardo il rapporto dimensione/risoluzione, potete consultare la nostra guida alla scelta delle foto!

I testi

Consiglio sia estetico che funzionale, è quello di non mettere testi a ridosso del taglio per non rischiare che vengano troncati… e poi, diciamocela tutta, quanto sono brutte quelle frasi che finiscono al bordo della pagina?

Il Font

Pochi e complementari è la scelta giusta. Evitate di accostare caratteri simili (es: due font serif come il Times New Roman e il Garamond o due sans-serif come l’Helvetica e il Futura) e anzi, giocate sul contrasto!
Infine, una volta completata l’impaginazione del vostro libro, non dimenticate di esportare un PDF in alta risoluzione seguendo il nostro tutorial su come salvare un PDF in alta qualità: semplicemente invece di cliccare Salva con nome, cliccherete su Esporta e seguirete le stesse indicazioni!