🇮🇹 Aggiornamento Covid19: Operativi 100% e Spedizione Gratis a Maggio 📦

Consigli per la rilegatura a punto metallico di una rivista

Pubblicato 29 Aprile 2020 da Sara.
Condividi:  Email   Facebook  Twitter 

Come creare una rivista puntando sulla rilegatura a punto metallico

Sei il direttore o l’editore di una rivista cartacea? Oppure hai deciso di dare vita a un nuovo magazine? Sia che tratti di attualità, cultura, cucina o moda, la stampa della tua rivista dovrà avere un aspetto migliore possibile.

Infatti un prodotto curato, che si presenta bene, ha più probabilità di essere notato, preso in mano, acquistato e sfogliato. Questo discorso vale sempre, ma in particolare nel mondo dell’editoria dove la concorrenza è molta e agguerrita: i fogli devono essere ben assemblati, la rivista deve risultare resistente e pratica da consultare. Questo risultato si ottiene scegliendo la rilegatura giusta, che per le riviste è la rilegatura a punto metallico. Scopriamo insieme perché!

Cos’è la rilegatura a punto metallico?

rilegatura a punto metallico

La rilegatura con i punti metallici è quella tipica della maggior parte delle riviste che compriamo in edicola: i punti somigliano molto a quelli della nostra spillatrice casalinga, ma oltre a essere più grandi vengono applicati in modo professionale utilizzando un apposito macchinario. Infatti i fogli sono uniti tra loro in modo stabile, anche perché lo sforzo a cui sono sottoposti quando si sfoglia la rivista è minimo.

Come sono rilegati i fogli?

Nella rilegatura a punto metallico i fogli di stampa sono tenuti insieme con l’applicazione di punti metallici che possono essere di diverse dimensioni e in numero variabile in base alle dimensioni della rivista.

È un’operazione che in tipografia si effettua a macchina, anche per produzioni non industriali. Ogni parte da fascicolare deve contenere 4 facciate che, dopo essere state piegate, vengono unite tra loro con i punti metallici.

Perché scegliere la rilegatura a punto metallico

  1. Questo tipo di rilegatura si prepara molto velocemente, richiede infatti solo pochi minuti.
  2. È ideale per riviste fino a 40 pagine (80 facciate).
  3. Non crea difetti o rigonfiamenti, anche se la copertina ha una grammatura superiore a quella della carta scelta per i fogli interni.
  4. È una tipologia di rilegatura vantaggioso dal punto di vista economico.

Dove stampare e rilegare una rivista?

Se non sai dove portare in stampa la tua rivista, sappi che Sprint24 ti offre la qualità e la professionalità di una tipografia, ma con i vantaggi della stampa online.

Puoi configurare la rivista tu stesso sul sito: il servizio è pratico e comodo, ti basta seguire le istruzioni spuntando le caselle con la preferenza di stampa e caricare il file grafico. Per giornali e riviste ti consigliamo di rilegarle con punti metallici: il risultato sarà impeccabile!



Conquista i lettori con la tua rivista ➤